Oggi a Milano: Vigili del Fuoco di nuovo in piazza

Milano -

Domani si replica e .... non solo a Milano

 

 

 

A pochi giorni dalla notizia che l’ARAN ha riconvocato le OO.SS. nazionali di categoria, proponendo aumenti contrattuali di soli 10 euro in più rispetto ai 106 già previsti, senza nemmeno accennare ai 25 mesi di arretrati, i Vigili del Fuoco del Comando di Milano, riunitisi in assemblea, hanno deciso l’immediata mobilitazione, organizzando una manifestazione con volantinaggio per oggi 19 gennaio 2004.

Il corteo composto da quasi 300 Lavoratori, si è mosso dalla centrale di via Messina e, rivendicando aumenti contrattuali di 250,00 euro, il pagamento di tutti gli arretrati, consistenti aumenti di organico, finanziamenti per la formazione, il riconoscimento della categoria usurante, e l’istituzione del ruolo logistico, ha raggiunto la sede RAI.

Qui, i Lavoratori VVF improvvisandosi lavavetri delle auto ferme agli incroci, hanno simboleggiato la mancanza di considerazione da parte del governo per la categoria, ricca di medaglie, ma povera di euro!

Domani i Lavoratori del Comando di Milano replicheranno la protesta davanti alla prefettura, dove chiederanno conto al rappresentante del governo degli impegni assunti durante una precedente manifestazione svoltasi il 9 dicembre ’03.

La data del 20 gennaio ’04 coinciderà anche con un nuovo incontro dove l’ARAN cercherà di far firmare alle Organizzazioni Sindacali Nazionali la proposta contrattuale.

I Lavoratori seguiranno con la massima attenzione la trattativa e osserveranno chi avrà il coraggio di sottoscrivere tale “PROPOSTA INDECENTE”.

 

* Questo sito usa i cookies per effettuare statistiche sulla navigazione. Navigando sul sito accetti l'utilizzo dei cookies Ulteriori Informazioni