Pe fa annà e coose drite ghe voo na bella lite!!!

Genova -

Per far andare dritte le cose ci vuole una bella lite

 

 

 

In data 10 maggio ’05 ci siamo incontrati, in Direzione Regionale, con il Dirigente provinciale ing. Davide META, alla presenza del Direttore Regionale, ing. Ceccherini, per la procedura di conciliazione e raffreddamento del conflitto a seguito della nostra intenzione di addivenire allo sciopero provinciale della categoria.

La nostra Organizzazione Sindacale contestava al Dirigente, oltre alle oramai annose questioni sollevate dalla Rappresentanza Sindacale Unitaria, alla quale abbiamo dato ufficialmente il nostro totale appoggio, il modo univoco ed autoritario in cui viene gestito il cambio d’orario del personale operativo e la scarsa attenzione alle problematiche del ruolo operativo (carenza di personale) relativamente ai continui passaggi di personale turnista ad orario giornaliero.

Riconosciamo le oggettive difficoltà del Dirigente a gestire il Comando con le annose gravissime carenze d’organico, ma la nostra O.S. non può accettare supinamente comportamenti che potremmo anche definire da “padrone delle ferriere” ed in mancato rispetto del contratto nazionale di categoria.

All’incontro, abbiamo invitato a partecipare, per correttezza ed in veste d’uditore, l’attuale Coordinatore della RSU genovese.

Dopo intensa ed animata discussione, il Dirigente si è reso disponibile, (su nostra richiesta) a sospendere l’emanazione dell’OdG sui trasferimenti e cambio d’orario dei C.R fino all’arrivo dei nuovi Capo squadra e si è dichiarato altresì disponibile a trattare sui criteri per l’individuazione del personale operativo da impiegarsi ad orario differenziato nei settori e reparti “chiave”.

Preso atto della disponibilità e dell’ammorbidimento della posizione, fino a poco prima irremovibile, del Dirigente, ed alla luce dell’arrivo dei nuovi 27 C.S. abbiamo deciso di sospendere lo stato d’agitazione e rimandato ogni ulteriore decisione a dopo l’incontro che si è deciso di tenere il 13, in seguito rinviato a martedì 17 maggio.

Confermiamo in ogni modo il nostro pieno e totale appoggio all’attuale posizione della RSU, Rappresentanza Unitaria ritenuta da noi l’espressione diretta dei lavoratori, in quanto democraticamente eletta dagli stessi, ci dichiariamo pronti ad attivare forme di lotta non escluso lo sciopero, se ci sarà richiesto.

RDB + FORTE = LAVORATORI + FORTI

CHIEDI IL CONTO A CHI PARLA…. PARLA… PARLA…E FA SOLO BEI DISCORSI…..CI VOGLIONO I FATTI!!!

* Questo sito usa i cookies per effettuare statistiche sulla navigazione. Navigando sul sito accetti l'utilizzo dei cookies Ulteriori Informazioni