Pensierino della sera

Genova -

"Tra il serio e il faceto":

Se dovessi fare gli interessi di Governo, Amministrazione e Prefetti

 

 

Se dovessi fare l’interesse dell’Amministrazione e del Governo, cercherei innanzi tutto di salvaguardare la mia carriera che probabilmente sarebbe quella Prefettizia, dopodiché, cercherei di far funzionare al meglio il Corpo Nazionale, con la minor spesa possibile. Amplierei la componente volontaria, aprendo molti e nuovi distaccamenti, esclusivamente volontari, riconoscerei qualcosa in più al personale volontario, farei, delle regole, che permettano ad un volontario di passare, dopo cinque anni di servizio, capo squadra, rimanendo nella città dove è residente e questo gli potrà permettere trovandosi su di un intervento congiunto con una squadra di permanenti, di assumere il comando delle operazioni e comandare il CS permanente che sarà un pendolare, residente a cinquecento km di distanza ed avrà un’anzianità di servizio di più di quindici anni.

 

Nella logica del “miglior funzionamento con minor spesa”, smantellerei, con il dovuto tempo occorrente, (non dimentichiamo che per questa riforma qualche Ministro dell’Interno del precedente Governo di centrosinistra aveva già iniziato!!),smantellerei, dicevo, i distaccamenti permanenti e ne farei distaccamenti volontari o misti, cambierei l’orario di lavoro ai permanenti, in turni come quelli fatti dai poliziotti, (non si può pensare che in un COMPARTO con più di quattrocentomila addetti si possa continuare a fare un orario atipico!!) così risparmierei su letti e mensa.

 

Pero..., c’è sempre un però, avrei sicuramente qualche Organizzazione Sindacale che tenterebbe di opporsi a questa riforma, quindi per avere manforte, se non fossi ancora tesserato, mi appoggerei o m’iscriverei a una delle OO.SS. che sono in totale accordo sulla riforma e che vantano il maggior numero di Dirigenti e Funzionari tra le file dei propri iscritti, e perché no, se trovassi un Sindacato in cui addirittura il Segretario Nazionale Generale è un funzionario, altro che BINGO!, sarei a cavallo!

 

Presenterei un Disegno di Legge, così, con l’appoggio della maggioranza e, chissà, forse appoggiato anche da un Sottosegretario all’Interno che pur essendo della Lega Nord, invece di DEVOLUTIONattuerebbe tutt’altre scelte!!, ed appoggiato anche da alcune frange dell’opposizione, Margherita ed Udeur, riuscirei a far passare quello che attualmente è una scatola vuota, ma in seguito, riempirei con un bel po’ di fregature per tutto il personale ed in particolare per quelle teste di legno della RdB che sicuramente farebbero fuoco e fiamme per cercare di mettermi i bastoni tra le ruote!!

 

Capirete sicuramente perché sarei costretto a presentare il DDL come una “scatola vuota “,... ... se ci fossero già scritti i regolamenti ed i Decreti, probabilmente gli stessi iscritti ai Sindacati che appoggiano questa riforma s’incazzerebbero non poco!!

 

Ma passato il DDL ed equiparati i diritti sindacali dei VVF a quelli delle forze dell’ordine, (praticamente nessun diritto e tanti doveri, da veri servitori dello Stato), regolamentando tutto per DPR, potrei veramente togliermi dalle scatole i Sindacati “VERI” e avrei buon gioco con questi ingenui pompieri, convinti che per contare e guadagnare di più bisogna equipararsi alle forze dell’ordine e quindi potrei obbligarli senza diritto di replica, ad intervenire come manovali servi di tutti, per sfratti, sgomberi, bonifiche di liquami dell’immondizia, come hanno fatto in Campania ultimamente e per competenze d’ordine pubblico che niente hanno a che fare con la professione e la professionalità del Vigile del Fuoco!!.

 

Sicuramente raggiunto il mio scopo, mi ricorderò con riconoscenza di chi mi ha appoggiato e farò cagare puntine da disegno a chi ha osteggiato la riforma e si è rifiutato di dare acqua addosso ai manifestanti al G8 di Genova!!!

 

Che ci provino dopo la riforma a rifiutarsi, a scioperare ed a manifestare in divisa quei pezzenti della RdB……, qualche foto, qualche ripresa, un bel procedimento disciplinare e senza la tutela del Sindacato e dello Statuto dei Lavoratori…., fuori dai MARONI!!, altro che diritti!!

 

Tutto questo…, se dovessi fare gli interessi dell’Amministrazione………………………., ma FORTUNATAMENTEsono soltanto un povero Sindacalista, oltretutto di un Sindacato “FIGLIO D’UN DIO MINORE” e se passera questo DDL, RdB cadrà d’in piedi, con l’orgoglio di aver lottato fino all’ultimo con la convinzione di averlo fatto per il bene della categoria!!!! Se non siamo ancora riusciti a farvi aprire gli occhi, proprio vero è quel proverbio che dice: non c’è peggior sordo di chi non vuol sentire!!

 

Nel Frattempo, la Protezione Civile, alle dirette dipendenze della Presidenza del Consiglio dei Ministri,quella Protezione Civile, che noi dovremmo gestire, e della quale dovremmo essere la punta di diamante, grazie alle scelte scellerate di CISL e UIL, si sta ingrandendo e sta prendendo sempre più potere (e soldi) nelle emergenze e calamità nazionali!!!

 

 

* Questo sito usa i cookies per effettuare statistiche sulla navigazione. Navigando sul sito accetti l'utilizzo dei cookies Ulteriori Informazioni