Perugia. Ufficio Locale, nuova assemblea

Perugia -

Il personale dell'Agenzia delle Entrate, Ufficio di Perugia, in stato di agitazione, come da verbale del 12/12/2005, riunitosi in assemblea in data odierna, preso atto che a tutt’oggi è stato negato ai lavoratori il diritto al rinnovo contrattuale,

HA DELIBERATO

di proseguire ad oltranza nelle forme di protesta già comunicate in precedenza e di riunirsi in assemblea in orario di apertura al pubblico nel giorno 12/01/2006 dalle ore 9 alle ore 9.15 presso il front-office dell’Ufficio di Perugia dell’Agenzia delle Entrate.

Nel corso dell’Assemblea è stato, altresì, deliberato di meglio precisare la forma di protesta relativa all’utilizzo del mezzo proprio.

In particolare, non verrà più data, tramite specifica richiesta di autorizzazione indirizzata alla Direzione dell’Ufficio, la disponibilità ad utilizzare il proprio mezzo.

Conseguentemente, l’assemblea ha richiesto alla Direzione dell’Ufficio che, con decorrenza immediata e comunque contestualmente al conferimento di incarico per attività esterna, siano messe a disposizione auto di servizio e/o in mancanza, venga indicato il mezzo di trasporto da utilizzare con precisazione dei relativi orari.

In conseguenza di quest’ultima precisazione si elencano di seguito le forme di protesta decisa dall’assemblea del personale, in cui si sostanzia lo stato di agitazione:

  • astensione da eventuali mansioni superiori e rispetto delle procedure previste nell’espletamento dei servizi d’istituto,
  • non disponibilità all'utilizzo del proprio mezzo per attività esterne, con richiesta alla Direzione dell’Ufficio di messa a disposizione di auto di servizio o indicazione di altri mezzi di trasporto con relativi orari,
  • astensione di qualsiasi attività esterna in mancanza di anticipo delle spese,
  • applicazione dei tempi medi previsti per i singoli processi lavorativi, e trattazione al front office di un'unica pratica per utente,
  • applicazione della normativa su igiene e sicurezza con particolare riferimento alla pausa di 15 minuti ogni due ore di utilizzo del videoterminale, da effettuarsi contemporaneamente da parte di tutti gli addetti,
  • volantinaggio per sensibilizzare l'utenza,
  • blocco dei corsi di formazione,
  • blocco degli straordinari,
  • ritiro della disponibilità all’apertura e chiusura delle porte dell’Ufficio,
  • assemblea giornaliera di tutto il personale presso il front-office, in orario di apertura al pubblico,
  • stretta osservanza dell’orario di servizio, con utilizzo della flessibilità, indipendentemente dalle code di utenza non servite entro detto orario.

Viene fornita rassicurazione al personale circa il sostegno e l’appoggio che le OO.SS., a qualunque livello, garantiranno ai lavoratori impegnati in questa protesta per il riconoscimento dei loro diritti.

Perugia, 11 gennaio 2006

* Questo sito usa i cookies per effettuare statistiche sulla navigazione. Navigando sul sito accetti l'utilizzo dei cookies Ulteriori Informazioni