Pubblico Impiego: Settimana di mobilitazione dal 9 al 13 maggio

Roma -

Già da domani previste iniziative eclatanti

 

Anche se ci fosse una possibile convocazione dell’ultima ora da parte del Governo i risultati per i lavoratori pubblici, viste le premesse, saranno sicuramente inadeguati alle necessità.

Non saranno i tre o quattro euro in più rispetto alle già scarse risorse previste in Finanziaria a modificare i danni che la concertazione ha prodotto negli ultimi quindici anni e che i lavoratori stanno pagando con ritardi nella definizione dei contratti e perdita del potere d’acquisto delle retribuzioni.

La RdB-CUB P.I. già da domani ha in calendario una iniziativa contro il carovita e i dati strumentalmente falsati sull’andamento dei salari dei pubblici dipendenti che nella realtà hanno enormi difficoltà per superare la quarta settimana del mese.

Inoltre dal 9 al 13 maggio è stata proclamata una settimana di mobilitazione nazionale con iniziative di lotta nei posti di lavoro e nelle principali città italiane contro qualsiasi ipotesi di accordo al ribasso e per sostenere la necessità di adeguare le retribuzioni ai livelli europei, il rilancio della pubblica amministrazione attraverso adeguati investimenti.

* Questo sito usa i cookies per effettuare statistiche sulla navigazione. Navigando sul sito accetti l'utilizzo dei cookies Ulteriori Informazioni