Referendum CCNL 2004/05: a Milano hanno votato

Milano -

Comunicato ai lavoratori del coordinamento provinciale RdB-Cub VVF Milano

 

Lavoratori,

come preannunciato in precedenti comunicati, si è conclusa la prima fase referendaria sul biennio contrattuale 2004/05.

L’iniziativa che ha raggiunto la quota di 260 votanti, segna un passo importante nella democrazia sindacale, avendo consentito in questo modo a molti Lavoratori di poter esprimere la propria opinione su un passaggio importante come quello contrattuale.

Evidenziamo che questo è stato possibile solo grazie all’opera svolta dai Delegati della RdB e che a loro dobbiamo l’importante e capillare intervento nelle varie sedi VVF.

Ora si tratterà di tradurre in concreto l’esito del referendum.

Per quanto riguarda la RdB, che lo ricordiamo è l’unica o.s. che non ha firmato il contratto, continuerà nella sua opera di informazione sui vari punti dell’accordo, che non riguardano solo la parte economica, ma interesseranno il blocco delle assunzioni, la volontà di eliminare i rinnovi contrattuali biennali, ecc.

Inoltre ci stiamo preparando per lo sciopero e la manifestazione nazionale, che coincideranno con l’emanazione della finanziaria 2006, per ribadire un no secco agli accordi bidone.

Per la cronaca su 260 schede:

0 nulle

13 favorevoli all’accordo

247 contrari

Prosit!

nelle immagini allegate alcune fasi della votazione

* Questo sito usa i cookies per effettuare statistiche sulla navigazione. Navigando sul sito accetti l'utilizzo dei cookies Ulteriori Informazioni