Reinquadramento dei famigliari di vittime dei Vigili del Fuoco assunti nel Corpo.

Riceviamo dagli amici dell’Associazione Fer. Vi. Cr. e Do. - Feriti e Vittime della Criminalità e del Dovere il comunicato emesso post incontro con le OO.SS. di categoria.

Scarica il comunicato


Fervicredo Onlus – Feriti e vittime della criminalità e del dovere incassa l’appoggio delle organizzazioni sindacali nazionali dei Vigili del Fuoco sull’annosa questione del reinquadramento di quei famigliari di feriti o caduti nell’adempimento di attività istituzionali all’interno del Corpo, che sono stati assunti fino al 2005 in virtù delle possibilità offerte dalle normative fino ad allora vigenti. L’obbiettivo è quello di garantire a tutti la permanenza nella sede di servizio attuale, evitando che l’adeguamento dell’inquadramento comporti come rovescio della medaglia trasferimenti che inciderebbero pesantemente sulla vita delle persone coinvolte e delle loro famiglie, già segnate da lutti e difficoltà.

 

* Questo sito usa i cookies per effettuare statistiche sulla navigazione. Navigando sul sito accetti l'utilizzo dei cookies Ulteriori Informazioni