RICERCA: MANIFESTAZIONE DEI LAVORATORI ENEA

Roma -

al Ministero dello Sviluppo Economico

Mercoledì 18 luglio 2012

presidio a partire dalle ore 9 e 30

La situazione dell’ENEA è sempre più insostenibile. La lunga gestione commissariale continua a produrre danni. I tagli subiti sinora e quelli in arrivo azzereranno completamente la funzionalità di tutti i settori vitali.

Laboratori, biblioteche, servizi ridotti al lumicino, attività compromesse dall’erosione dei fondi strutturali, funzioni dei centri e garanzie come trasporti e mensa, tutto è sotto la mannaia d’un governo Monti che prevede altri 2,46 mln di € di tagli da qui alla fine dell’anno (che si vanno a sommare ai 7 del 2012 e ai 30 milioni del 2011) mentre sono già “in cassa” altri 6 milioni in meno per il 2013.

La voce del Commissario di fronte a questo sfacelo della spending review è vuota di argomenti, priva di forza, incapace perfino di reclamare il rispetto di accordi già acquisiti come il DPCM sulle assunzioni.

Leggi tutto nel comunicato allegato insieme alla mozione della RSU ENEA Casaccia.

USB P.I. Ricerca

* Questo sito usa i cookies per effettuare statistiche sulla navigazione. Navigando sul sito accetti l'utilizzo dei cookies Ulteriori Informazioni