Richiamo Vigili Volontari Discontinui per attività non legate al soccorso

Padova -

A: Direttore Interregionale

Veneto e Trentino Alto Adige

Ing. Leonardo Denaro

 

Ufficio Garanzia dei Diritti Sindacali
Viceprefetto Aggiunto Giuseppe CERRONE

 

E p.c. Dirigenti Comandi Provinciali

Venezia, Padova, Vicenza, Verona, Rovigo, Treviso, Belluno

 

 

 

 

 

Spett.li Dirigenti,

Con nota prot. N. 5746 del 21 febbraio c.a. a firma del Capo Dipartimento, si portava a conoscenza le modalità operative del personale in oggetto (in riferimento a legge 12/11/2011 n. 183).

Detta legge all’art. 9 comma 1 e 2, specifica le modalità dei richiami in servizio del personale volontario e, in seguito, richiama l’attenzione sulla scrupolosa osservanza dei compiti a cui devono essere destinati i volontari richiamati.

Con la presente si chiede il rispetto di detta nota ai Comandi in indirizzo con il ritiro, ad esempio dell’Odg. 272 del 3 luglio 2012 del Comando Provinciale di Padova di cui si allega copia.

Inoltre dalle note della Direzione Centrale per le risorse umane si evince come tali richiami siano per far fronte alla carenza di personale operativo ed assicurare la corretta organizzazione del dispositivo di soccorso nelle Sedi Centrali e nei Distaccamenti. A nostro avviso unità richiamate nei vari Comandi del Veneto a svolgere servizio presso uffici amministrativi sono in contrasto con dette disposizioni.

In attesa di riscontro si saluta distintamente.

 

* Questo sito usa i cookies per effettuare statistiche sulla navigazione. Navigando sul sito accetti l'utilizzo dei cookies Ulteriori Informazioni