Rinnovi contrattuali pubblici bloccati dal Governo

Roma -

25 Febbraio Manifestazione a Palazzo Chigi

 

Nonostante gli impegni assunti dal neo ministro della Funzione Pubblica , Baccini, nell’incontro a Palazzo Vidoni del 24 gennaio, il governo conferma una totale indisponibilità al rinnovo dei contratti pubblici ormai scaduti da 14 mesi.

Di contro il governo sembra disponibile a ragionare, dietro suggerimento del Fondo Monetario Internazionale, sull’introduzione nel pubblico impiego delle gabbie salariali come strumento di “controllo” della spesa pubblica.

Tale proposta dovrebbe essere accompagnata, secondo autorevoli esponenti del governo, da un’operazione di cartolarizzazione del TFR maturato che porterebbe allo scippo definitivo della liquidazione per milioni di lavoratori.

Venerdì 25 febbraio p.v. dalle ore 10, in concomitanza con la riunione del Consiglio dei ministri, la RdB/CUB Pubblico Impiego terrà una manifestazione a Palazzo Chigi per sostenere con forza la necessità di una svolta nelle politiche realizzate in questi anni contro i lavoratori pubblici.

La manifestazione di venerdì arriva dopo una settimana di assemblee e mobilitazioni in tutti i posti di lavoro a sostegno di:

salari europei, immediato rinnovo dei contratti, contro lo scippo del TFR e per l’assunzione dei lavoratori precari in servizio nelle amministrazioni pubbliche.

* Questo sito usa i cookies per effettuare statistiche sulla navigazione. Navigando sul sito accetti l'utilizzo dei cookies Ulteriori Informazioni