Sciopero riuscitissimo in Toscana contro la militarizzazione

Firenze -

I lavoratori in corteo a Firenze si incontrano in piazza Signoria con esponenti dell’amministrazione comunale e deputati

 

 

 

Altissima l’adesione allo sciopero nazionale indetto dalle organizzazioni sindacali RdB-Cub, Cgil, Uil, Dirstat, Csa contro i decreti attuativi della legge Pisanu che vorrebbe militarizzare il corpo nazionale dei vigili del fuoco. In toscana l’adesione allo sciopero ha superato abbondantemente l’80% con punte del 100% come a Prato.

 

A Firenze si è tenuto un corteo che partendo da via la Farina sede del comando provinciale attraverso le vie del centro è giunto in piazza Signoria dove una delegazione si è incontrata con esponenti dell’amministrazione comunale e deputati.

Da parte di questi ed in particolare dell’assesore Cioni c’è stata la massima disponibilità dell’amministrazione comunale e da parte del presidente dell’ANCI ad attivarsi per impedire la legge delega nonché a sostenere la battaglia per gli organici.

Le organizzazioni sindacali presenti hanno consegnato un documento politico frutto delle assemblee tenutesi in questi giorni dove si denuncia il tentativo che si verrebbe a creare con l’applicazione dei decreti delegati previsti dalla legge 252/04 (legge Pisanu) che in pratica trasforma il ruolo dei vigili del fuoco assimilandolo all’ordinamento militare, cambiando la loro funzione che è quella di portare il soccorso tecnico urgente alla popolazione.

Per quanto riguarda la situazione dell’organico è stato altresi consegnato ai rappresentanti politici il documento predisposto dal “comitato degli idonei ai concorsi 184/173” personale questo che è in attesa da anni di essere assunto nonostante la perenne carenza di uomini registrata nel Corpo nazionale.

Per questa grande battaglia di civilta e democrazia, la mobilitazione non si conclude certo con questa grande giornata di Lotta.

Altre verranno intraprese a livello nazionale fino alla vittoria finale per rigettare in toto l’applicazione dei decreti delegati.

La RdB-Cub ringrazia tutti i lavoratori che hanno aderito allo sciopero e alla manifestazione cittadina.

 

AL SERVIZIO DI TUTTI! SERVI DI NESSUNO!

 

Nel sito internet RdB-cub dei vigili del fuoco le foto della manifestazione in allegato a questo comunicato

 

 

* Questo sito usa i cookies per effettuare statistiche sulla navigazione. Navigando sul sito accetti l'utilizzo dei cookies Ulteriori Informazioni