SEMPRE PIU' EVIDENTI I DELETERI RISULTATI DELLA RIORGANIZZAZIONE

Milano -

PALAZZO PIRELLI - DC 10

Lo avevamo detto, gridato, volantinato, questa riorganizzazione sarà un macello per lavoratori e servizi !!!Siamo a parlare dell’ultimo capitolo della riorganizzazione della DC10, Servizio "Consulenze e Valutazioni economiche in materia immobiliare" ultimo capitolo, perché siamo in ballo dal marzo 2000.

Fai e disfa e intanto i servizi vanno allo sfacelo!

· I lavoratori dell’Ufficio Valutazioni Immobiliari della Demanio ora "Consulenze e valutazioni economiche in materia immobiliare" faceva parte fino al marzo 2000 al Servizio Espropri e Valutazioni Immobiliari con sede in Via Pirelli 39 – 1° piano corpo alto. Detto servizio nel marzo 2000 viene scorporato, per 4 mesi resta senza distribuzione delle risorse umane, nel mese di agosto con delibera viene ufficializzato e resta con sede in Via Pirelli, poi dopo 3 anni viene con "urgenza" trasferito dalla Direzione Centrale 10 alle Direzione Centrale 4, scorporandolo dal Servizio Espropri con sede di Via Pirelli 39 a quella di Via Larga. Ufficialmente la motivazione fu quella di "funzionalità nel processo riorganizzativo con avvicinamento alla sede naturale" di fatto questo ha comportato agli addetti oltre che i disagi di un trasferimento, grosse difficoltà lavorative perché l’archivio, strumento fondamentale per lavorare, era rimasto al Palazzo Pirelli, con un andirivieni di pratiche che attraversavano la città per essere trattate.

· Ora, la delibera 873/05 riporta tutto esattamente alla situazione del marzo 2000. Però …. La delibera trasferisce "unicamente le competenze" elencate nelle schede, ma non il personale. Il Personale, ancora oggi, risulta in carico alla DC4 Demanio e Patrimonio, mentre le competenze sono passate alla DC10.

· Dal momento in cui è stato deliberato il passaggio le pratiche vengono mandate al protocollo della demanio e Patrimonio perché non è stato istituito un altro protocollo, però le pratiche non vengono evase ma stazionano sulle scrivanie, essendo state tolte ai lavoratori le competenze. Arrivano al Servizio Immobiliare ma non più come direzione 4 ma come 10.

· I lavoratori fanno capo ancora oggi all’Ing. Marranini della Demanio e Patrimonio a tutti gli effetti, con scrivanie e strumenti di lavoro.

· Il Dottor Cazzani e l’Ing. Marranini ad oggi non hanno trovato un accordo su personale e competenze e intanto ??? I lavoratori evadono solo l’arretrato! Non è detto, fra l’altro, che tutte le competenze che erano previste nella lettera di consulenza in tema immobiliare (dove vengono raggruppate tutte le attività) saranno trasferite alla DC10. Uno dei compiti dei lavoratori dell’ex Consulenze e Valutazioni Imm.ri era quello del coordinamento delle proprietà comunali, questo è ambito demaniale e quindi senza possibilità di trasferito alla DC10. Una parte delle competenze rimarranno alla demanio e una parte verranno svolte dalla DC10 in Pirelli.

· L’inventario è stato trasferito di fatto un anno fa in Via Larga, era una delle competenze passate dalla DC10 alla DC4, ma le pratiche hanno continuato a rimanere inevase per circa un anno sulle scrivanie, ci sono ancora oggi pratiche scaricate all’inventario che la Demanio non ha mai preso in carico perché sono rimaste al vecchio inventario come ubicazione.

· L’inventario deve essere dinamico per essere funzionale, un anno di non aggiornamento lo paralizza e lo rende inutilizzabile, un bene potrebbe essere già stato venduto e già riacquistato.

· Le "cartelle" che sono sempre state costituite, ora non lo fa più nessuno. Se arriva un titolo di proprietà degli acquisti che cosa fa l’Amministrazione, dove vanno questi titoli, all’inventario se non esiste più? Alla Demanio non c’è chi fa le cartelle! Dopo la delibera nessuno garantisce queste certificazioni, se avvengono dei cambiamenti su quell’area chi li registra?

· Tutto quanto soprascritto è avvenuto e avviene nella completa ignoranza sia dei lavoratori interessati che delle organizzazioni sindacali preposte all’informazione. Riteniamo questo molto grave in quanto si parla di servizi che dovrebbero essere funzionali ai cittadini che vedono in queste riorganizzazioni così mal gestite un blocco del servizio erogato, blocco che si protrarrà negli anni a venire compromettendo la funzionalità stessa dei servizi erogati.

E POI, PER TUTTI, SERVIZIO "CONSULENZE E VALUTAZIONI ECONOMICHE IN MATERIA IMMOBILIARE" E "SERVIZIO EPROSPRI E VALUTAZIONI" DOVRANNO SPOSTARSI DAL PALAZZO PIRELLI A QUELLO DI VIA CATONE 24, ASOLUTAMENTE NON AGIBILE, PER FARE SPAZIO ALLE DECINE DI CONSULENTI ESTERNI POSIZIONATI ORA NELLA SEDE DI VIA PIRELLI 30. ABBIAMO UN SERVIZIO DELLA DC10 DOVE SU 20 LAVORATORI 13 SONO CONSULENTI ESTERNI !!!

LA POLITICA DELLA DC10 E’ : SPAZI AGLI ESTERNI E DIPENDENTI FUORI DAL PALAZZO !!!!

R.d.B/CUB DENUNCIA COME TUTTE LE RIORGANIZZAZIONI TENDANO A "BUTTARE FUORI DAL PALAZZO PIRELLI" I LAVORATORI PER "FAR POSTO" AI CENTINAIA DI CONSULENTI ESTERNI PAGATI LAUTAMENTE DAL COMUNE, CHE OCCUPANO SPAZI E UFFICI COMUNALI USANDO TUTTA LA STRUMENTAZIONE COMUNALE, CON TELEFONI INTESTATI E BADGE ASSICURATO.

LA RIORGANIZZAZIONE DELLA DC10 NASCONDE LA STRISCIATE ESTERNALIZZAZIONE DELLE COMPETENZE E DEI SERVIZI AGLI AMICI DEGLI AMICI DEI DIRIGENTI ESTERNI !!!

RdB/CUB STA DENUNCIANDO A TUTTI I LIVELLI QUESTA SITUAZIONE E CHIEDE AI LAVORATORI DI DIRE "BASTA" A QUESTO SCEMPIO. I SERVIZI NON FUNZIONANO PIU’, SPESSO I DIPENDENTI COMUNALI DEVONO RIFARE LE COSE FATTE DAI CONSULENTI ESTERNI, DECINE DI CONSULENTI GIOVANISSIMI E SENZA ESPERIENZA OCCUPANO I NOSTRI UFFICI A FRONTE DI DECINE DI LAVORATORI COMUNALI CON ANNI DI ESPERIENZA EMARGINATI

B A S T A consulenti
RIQUALIFICAZIONE dei LAVORATORI COMUNALI !!!!

Milano, 16 maggio 2005

* Questo sito usa i cookies per effettuare statistiche sulla navigazione. Navigando sul sito accetti l'utilizzo dei cookies Ulteriori Informazioni