Smantellamento della previdenza pubblica e lo scippo del TFR

Roma -

Pubblichiamo il documento predisposto dal centro studi della Cub

 

Lavoratori,

nell'ambito dell'inziativa "Contro lo scippo del TFR" deciso all'assemblea nazionale del 17 settembre è previsto un convegno video-conferenza a diffusione nazionale il 12 novembre. Saranno forniti dettagli e caratteristiche dell'iniziativa nei prossimi giorni.

Nel frattempo si pubblica in allegato nel sito www.rdb115.org il documento preparato dalla CUB, sullo smantellamento della previdenza pubblica e lo scippo del TFR, argomento su cui i sindacati concertativi complici del governo, stanno facendo orecchio da mercante.

Invitiamo tutti i lavoratori a leggere con molta attenzione il documento:

aumenta l’età pensionabile, la pensione di vecchiaia viene portata a 65 anni (60 per le donne) e chi sopravviverà avrà la pensione dimezzata. Per avere una pensione dignitosa saremo costretti versare tutto il TFR nei fondi pensione privati con la speranza che questi non falliscano. Non solo, i lavoratori che non comunicheranno la loro contraietà al versamento sul fondo si vedranno privare del TFR.

Questo ed altro, grazie al beneplacido di Cgil Cisl Uil.

Mandiamo in vacanza questi signori della concertazione, alle prossime elezioni per il rinnovo delle RSU VOTATE la lista RdB Pubblico Impiego.

* Questo sito usa i cookies per effettuare statistiche sulla navigazione. Navigando sul sito accetti l'utilizzo dei cookies Ulteriori Informazioni