Straordinario per soccorso

Ravenna -

Pubblichiamo la nota inviata il 24 luglio al dirigente di Ravenna

 

Spett. le Comando VVF

RAVENNA

E p.c. al Direttore Regionale

Ing. Golinelli

Al Capo Dipartimento

Dott. Morcone

A RdB-CUB Coord. Naz.

Oggetto: straordinario per soccorso.

 

Egregio Ing. Lupica, ai sensi della 241/90, le chiediamo fin da oggi, di inviarci l’elenco completo del personale operativo che effettuerà il rientro dal salto compensativo oppure straordinario, nel periodo di apertura del distaccamento precario di Cervia.

In ragione del fatto che non risulta alla Scrivente che la norma consenta la programmabilità dello straordinario per soccorso, ma nei fatti, tale istituto è previsto esclusivamente causa il protrarsi delle operazioni oltre il normale orario di turnazione ovvero in caso di conclamata criticità, e a seguito dichiarazione di stato di emergenza, le chiediamo altresì gentilmente di inviarci risposta scritta, in tempi compatibili, di come intenda onorare le spettanze ai Lavoratori che rendano tali prestazioni accessorie. Tanto richiesto, anche in virtù del fatto che la disposizione verbale da Lei impartita ai Sig. ri Capi Turno di acquisire la disponibilità del Personale alla rinuncia del “riposone”, contrasta palesemente con quanto disposto dal Capo Dipartimento con lettera n°1144/3401 del 27/05/04. Cogliamo l’occasione per porgerle distinti saluti.

* Questo sito usa i cookies per effettuare statistiche sulla navigazione. Navigando sul sito accetti l'utilizzo dei cookies Ulteriori Informazioni