Subito: assemblee e referendum nei posti di lavoro !!

Venezia -

no: ad una RSU dell’Asl 12 "serva" dei sindacati confederali

no: ad accordi sindacali non legittimati dai lavoratori

Ci risiamo: il 27/12/2005 è stato sottoscritto un accordo esclusivamente fra Amministrazione e Sindacati Confederali (e non dalla RSU) che permette l’avvio delle procedure per le "Posizioni Organizzative", e che di fatto vanifica il precedente accordo del 04/10/’05, sottoscritto anche dalla RSU, che impegnava l’Amministrazione a ridefinire le nuove "Posizioni Organizzative", con decorrenza 01/01/2006, in relazione al nuovo assetto dipartimentale aziendale.
I Sindacati Confederali, nella nostra azienda, continuano a sottoscrivere accordi sindacali, senza alcun mandato della RSU, né tanto meno dei lavoratori !
La RSU viene così continuamente oltrepassata dalla dirigenza della Asl 12: nell’applicare i criteri delle politiche dell’orario di lavoro; nelle scelte per i processi di esternalizzazione e suicriteri per la ridistribuzione delle somme residuali della produttività collettiva; nelle invenzioni di nessun valore giuridico quali quella del "part time a tempo determinato" e, recentemente, nella lottizzazione delle Posizioni Organizzative.
In coerenza con il principio di unità della RSU, di cui l’Accordo Collettivo Nazionale Quadro del 07/08/’98, ogni decisione relativa agli atti negoziali dovrebbe essere il frutto di un confronto avvenuto nella RSU stessa, evitando al massimo la logica della maggioranza e minoranza.
La consultazione dei lavoratori, tramite le assemblee ed i referendum, dovrebbe costituire lo strumento essenziale di partecipazione allo sviluppo delle decisioni di competenza contrattuale della RSU.
La RdB CUB Sanità denuncia che, in realtà:
-- siamo in condizioni di monopolio della rappresentatività da parte di Cgil, Cisl e Uil.
-- La concertazione continua a sopravvivere come necessità materiale dei sindacati confederali di mantenere le posizioni di potere, in contrasto con una rappresentanza democratica dei lavoratori;
-- il confronto con i lavoratori è formale e sempre più raro;
-- l’Asl 12 continua a discriminare la nostra Organizzazione Sindacale per quanto concerne un’adeguata informativa, nel continuo tentativo di non permetterci di esercitare un incisivo ruolo di rappresentanza dei lavoratori.

SI: al diritto dei lavoratori a decidere sugli accordi
La RdB CUB Sanità di Venezia invita gli organi di informazione locali ad una conferenza stampa:
martedì 10 GENNAIO ‘06 alle ore 15.00
presso l’atrio dell’Ospedale Umberto I di Mestre

* Questo sito usa i cookies per effettuare statistiche sulla navigazione. Navigando sul sito accetti l'utilizzo dei cookies Ulteriori Informazioni