Tagli alla spesa, alle tredicesime e mobilità per i dipendenti pubblici. USB ancora in piazza.

Roma -

Il sottosegretario all’Economia Polillo ha confermato la pubblicazione nelle prossime ore del decreto approvato lo scorso 15 giugno in materia di cessioni di società pubbliche, accorpamenti di agenzie fiscali e riduzione degli uffici periferici del ministero e delle stesse agenzie.

Quanto alle nuove misure - quelle che vedranno la luce la prossima settimana - il ricorso alla messa in mobilità per gli statali, già possibile da tempo ma finora rimasto inattuato, potrebbe essere concretizzato o con riferimento alle piante organiche (sarebbe la soluzione più morbida) o sugli ultrasessantenni.

L’importo del buono pasto scenderebbe per tutti alla soglia dei 5,29 euro e sullo sfondo c’è il taglio delle tredicesime che potrebbe essere attuato in maniera progressiva e crescente in base al reddito.

Dopo lo sciopero generale che portato migliaia di lavoratori in piazza, USB continuerà ad animare la protesta con presidi, assemblee e con tutte le necessarie forme di protesta.

* Questo sito usa i cookies per effettuare statistiche sulla navigazione. Navigando sul sito accetti l'utilizzo dei cookies Ulteriori Informazioni