Tirrenia: USB Lavoro Privato Incontra l’amministratore delegato

Nazionale -

 

Il giorno 20 novembre 2019 USB Lavoro Privato ha incontrato la dirigenza di CIN nel merito della situazione in essere alla presenza dell’amministratore delegato Massimo Mura e del Comandante Giuseppe Savarese.

Dopo averci illustrato la  disputa finanziaria in cui è coinvolta la capogruppo Moby, che potrebbe coinvolgere anche la Tirrenia e di cui non possiamo che prendere atto, in attesa degli sviluppi dei ricorsi presentati presso il tribunale di Milano, siamo entrati nel merito della questioni riguardanti la compagnia CIN.

Su questo, i dirigenti hanno ribadito con enfasi che il futuro di Tirrenia sarà condizionato dal futuro della convenzione del Ministero dei Trasporti per la Sardegna, prevista in scadenza a luglio 2020 e di cui non si ha al momento alcuna notizia, con effetti a loro dire inevitabili sui livelli occupazionali e sui contratti in essere.

Quello che non abbiamo ascoltato durante tutto l’incontro sono parole come investimenti, sviluppo e navi, ovvero i concetti sui quali un gruppo così storico e importante dovrebbe garantire il futuro suo e dei suoi dipendenti.

Dal canto nostro,  abbiamo  ribadito che USB tutela i lavoratori con l’indipendenza che ci ha sempre contraddistinto sia nei confronti della compagnia sia verso presunti cospiratori esterni. Tra l’altro abbiamo evidenziato come la nostra Organizzazione per prima ha rilanciato il tema degli investimenti pubblici, un tema che sta drammaticamente diventando attuale: laddove i privati stanno fallendo, lo Stato deve nazionalizzare.

Non possiamo che uscire da questo incontro con una preoccupazione: affidarsi alla convenzione (che non durerà in eterno) senza cominciare a pensare al futuro di quella che rimane una delle compagnie navali più importanti del Paese, ci sembra una posizione debole e che non porterà nulla di buono.

Abbiamo chiesto quindi l’avvio di un confronto di merito che metta al centro questi problemi. Nel frattempo, USB si riserva di avviare nei tempi necessari lo stato di agitazione e le procedure di raffreddamento e conciliazione previste dalla legge.

USB Lavro Prtivato,Porti e mare

* Questo sito usa i cookies per effettuare statistiche sulla navigazione. Navigando sul sito accetti l'utilizzo dei cookies Ulteriori Informazioni