Toscana - Presidio a Firenze del 3 luglio

Firenze -

Si è svolto ieri mattina alle 12 l'annunciato presidio davanti alla Prefettura di Firenze, per manifestare all'opinione pubblica ed al rappresentante del Governo a livello locale quanto sta succedendo alle Agenzie Fiscali, per avere l’occasione di informare e sensibilizzare sulle ricadute derivanti dalle recenti previsioni legislative.

Nonostante l'opprimente caldo il presidio è stato ben partecipato. Ringraziamo tutti i colleghi che sono stati presenti,  anche al di là della appartenenza sindacale, dimostrando che la coscienza di quello che ci sta accadendo non è patrimonio di “pochi attenti osservatori degli eventi “. Ringraziamo in particolare chi ha voluto essere presente anche se proveniente da uffici non cittadini.

Notevolissima l'attenzione dei media. Presenti infatti sul posto sia gli inviati della carta stampata che delle televisioni. Avrete già avuto modo di vedere, soprattutto sul piccolo schermo, sia su Raitre che su altre emittenti, le riprese e le interviste del presidio. In particolare è stato di grande soddisfazione notare come le domande di approfondimento dei vari reporter hanno dimostrato un forte interesse alle tematiche da noi sollevate.

Una delegazione rappresentativa è stata anche ricevuta dal viceprefetto di Firenze, dott. Arancio, che ci ha ascoltato con molta attenzione e disponibilità, e si è impegnato nel rappresentare le nostre istanze ai vertici governativi.

Anche negli uffici sul territorio della regione sono state poste in essere alcune iniziative, assemblee e volantinaggi. Alleghiamo un breve estratto di rassegna stampa ed alcune mozioni  che ci sono già pervenute dagli uffici.

Scarica alcuni articoli della stampa locale in fondo alla pagina.

* Questo sito usa i cookies per effettuare statistiche sulla navigazione. Navigando sul sito accetti l'utilizzo dei cookies Ulteriori Informazioni