Trattativa per il contratto decentrato appesa ad un filo!

Firenze -

Comunicato RSU

L’incontro odierno tra RSU e la delegazione di parte pubblica, entrando nel vivo delle richieste economiche della piattaforma sindacale, ha evidenziato profonde ed al momento insanabili divergenze tra le parti.

A fronte della disponibilità della RSU di valorizzare l’apporto che i dipendenti del Comune di Firenze hanno già manifestato verso i processi di innovazione organizzativa e tecnologica in atto da tempo nell’ente, nonché la necessità di un parziale recupero salariale ad una categoria ferma da tre anni ad insostenibili livelli retributivi, l’Amministrazione ha risposto proponendo di spalmare le eventuali e non quantificate risorse finanziare dal 2006 in poi.

La RSU denuncia come per i dipendenti del Comune di Firenze non siano previste nel bilancio 2005 risorse finanziarie per il contratto aziendale, atteggiamento gravemente in controtendenza rispetto ad altri enti (Regione, Careggi, Provincia etc.) che hanno già conclusa la trattativa decentrata.

I dipendenti del Comune di Firenze sono fermi da anni e le loro retribuzioni, per altro tra le più basse del pubblico impiego, sono falcidiate dal caro vita e dall’inflazione reale.

La RSU osserva amaramente che per altre operazioni, alcune delle quali molto discutibili, il problema delle risorse finanziarie non si pone, mentre una strana e mortificante avarizia sembra impadronirsi dell’A.C. quando si affrontano i problemi dei propri dipendenti.

A questo punto della trattativa soltanto un chiarimento politico potrà evitare un’inevitabile rottura con le nefaste conseguenze facilmente immaginabili se si aprirà una stagione ad alto tasso di conflittualità.

LUNEDI 18 LUGLIO ore 15.30 TUTTI IN CONSIGLIO COMUNALE

PER DIFENDERE LE NOSTRE RETRIBUZIONI ED I NOSTRI DIRITTI!

Firenze, 14 luglio 2005

* Questo sito usa i cookies per effettuare statistiche sulla navigazione. Navigando sul sito accetti l'utilizzo dei cookies Ulteriori Informazioni