Verona, 16 gennaio di protesta

Verona -

Circa duecento persone infreddolite si sono recate in piazza Dante, sede della Prefettura per una manifestazione tenutasi tra tutte le sigle sindacali, decisi ad essere una volta tanto visibili alla gente.

Purtroppo non si è vista nessuna troupe televisiva locale forse presi dall’enfasi dell’imminente arrivo della fiaccola olimpica nel centro della città. Erano presenti gli uffici di Verona 1 e 2 quali agenzie delle Entrate, Territorio, Dogane e delegazioni di altri paesi limitrofi (Soave, Legnago Caprino V.se e mi scuso se ne tralascio alcuno).

Una delegazione è poi salita ricevuta dal Vice Prefetto cui ha rivolto l’indignazione dei lavoratori sulla situazione di farsa ormai raggiunta dalle contrattazioni. L’incontro è stato molto cordiale e l’autorità locale governativa ci ha rassicurato che avrebbe subito redatto un verbale da sottoporre alla firma del Prefetto e subito inviato agli organi competenti. Ritornati in sede al termine della manifestazione si sono buttate le basi per la programmazione settimanale delle Assemblee concordate durante la riunione tenutasi all’ex Centro di Servizio e con lo spirito giusto per programmare nuove iniziative in  punti strategici della città.

* Questo sito usa i cookies per effettuare statistiche sulla navigazione. Navigando sul sito accetti l'utilizzo dei cookies Ulteriori Informazioni