Vigilanza Antincendi Boschivi (AIB) in Toscana

Firenze -

La RdB-Cub VVF Toscana esprime “solidarietà ed appoggio all’operato del capo turno “A” del comando di Siena"

 

 

I fatti: al mancare di personale per la squadra AIB (cosa ovvia data la miseria che pagano), il Dirigente dava l’incarico al Capo Turno di trovare dei volontari per forza, il Capo Turno, giustamente, si rifiutava.

Il Dirigente allora minacciava di denunciarlo per “omissione di soccorso”!!! Riteniamo superfluo ogni commento a riguardo: < omissione di soccorso > è un reato che si concretizza in ben altre circostanze che niente hanno a che vedere con la fattispecie in parola.

Quanto sino ad ora lo abbiamo appreso dal documento accorato inviatoci, esprimiamo il nostro apprezzamento e solidarietà incondizionata al Capo Turno: non potrebbe essere diversamente, viste le nostre lotte decennali contro ogni forma di limitazione al libero arbitrio del lavoratore riguardo al proprio tempo libero.

Riteniamo che il Capo turno non abbia di che preoccuparsi, lo abbiamo dimostrato con la vittoria fino in Consiglio della nostra tesi secondo cui le Vigilanze non possono essere obbligatorie, è di questi giorni inoltre la vittoria conseguita in Collegio Arbitrale a favore del Coordinatore RdB di Grosseto che, rifiutatosi di frequentare i corsi NBCR di turno libero, era stato sanzionato iniquamente dall’amministrazione.

Assicuriamo che seguiremo la vicenda con attenzione, visto l’interesse che ricopre per la difesa del diritto dei lavoratori a decidere l’uso del proprio tempo libero.

 

* Questo sito usa i cookies per effettuare statistiche sulla navigazione. Navigando sul sito accetti l'utilizzo dei cookies Ulteriori Informazioni