Automezzi: Assegnazioni e Dislocazioni

Milano -

Comunicato per i lavoratori di Milano

 

Colleghi, giunge doveroso il domandarsi se Comando e Direzione Regionale abbiano previsto un’equa e razionale ripartizione di mezzi sul territorio della Provincia, viste le recenti e future assegnazioni di automezzi di soccorso. Giova ricordare il nostro continuo sforzo in questo settore, a tale proposito vedere l’ultimo comunicato RdB n° 1023 del 5/11/04

La motivazione di questo interrogativo è dovuta al fatto che su queste assegnazioni si sono già evidenziate le prime richieste, più o meno esplicite, tra cui la lettera del Direttore Regionale allegata alla convocazione del 16/1/05 della Commissione Automezzi (prot.n°6022 del 9/2/05), in cui lo stesso invita a dislocare presso il futuro Comando di MONZA una AS e APS di nuova generazione. A tale riguardo si sono sollevate comprensibilissime richieste del personale, a digiuno di nuovi automezzi da diversi anni.

Si ricorda che i dislocamenti degli automezzi saranno discussi dalla Commissione Automezzi, composta da rappresentanti del Personale, delle RSU e delle OO.SS.. Questi soggetti si esprimeranno sulle assegnazioni, tenendo presente i criteri stabiliti nella riunione del 16/9/04, nella quale si è concordato che i criteri di ripartizione devono essere: tipologia dell’automezzo, tipologia e numero di interventi effettuati dalle varie sedi di servizio e posizione dei distaccamenti rispetto alla sede Centrale (distanza chilometrica dal Comando).

Precisiamo, a seguito delle recenti visite del Comandante Provinciale in zona Brianza, che proprio in queste località risultino ubicati ben 6 distaccamenti VV.F., includendo Sesto S.Giovanni e Bovisio Masciago, quest’ultimo da poco istituito con decreto. Ne consegue che nella zona vi siano dislocati numerosi automezzi: 4 APS da 18 tonnellate4000 litri, 2 APS da 15 tonnellate da 4000 litri, 2 AS da 30 mt, 1 AS da 37 mt, 4 ABP da 8.000 litri. Ci domandiamo se siano previsti analoghi interventi, come lettere e conseguenti visite, nelle zone del SUD Provincia,coperte dai soli distaccamenti cittadini di via DARWIN e piazzale CUOCO, dove attualmente sono in servizio 2 APS da 10 Tonnellate 1.500 litri , 1 AS da 30 mt e 1 ABP da 8.000 litri. Auspichiamo che si prenda atto di quanto siano distanti importanti centri abitati come Melegnano, Binasco Pieve Emanuele, Opera e la moltitudine di comuni al SUD della provincia, nei quali non esiste un distaccamento permanente o volontario, denotando il poco interesse per questa zona del SUD Milano.

Proprio il 7 febbraio ’05 è stata assegnata, al ns. Comando, una nuova AS DKL23/12 CS ad assetto variabile. Va precisato di come, a differenza di quelle già in servizio, questa AS possieda diverse peculiarità: la più importante riguarda l’aumento del piazzamento ed il conseguente incremento del raggio di utilizzo.

Il delegato RDB proporrà in sede di riunione il dislocamento della nuova AS, considerando queste potenzialità, presso il distaccamento di piazzale Cuoco ed il dislocamento di APS da 18 Tonnellate presso i distaccamenti sopraccitati, ne potrebbe conseguire una rotazione di mezzi che darebbe luogo anche a conseguenti rivalutazioni nei distaccamenti di tutto il Comando.

Nel caso che non si arrivasse ad un reale riequilibrio nelle zone interessate, la RDB potrebbe intraprendere la strada di una campagna di sensibilizzazione presso Stampa ed Istituzioni (Provincia, Regione e Comuni) al fine di meglio uniformare l’attuale evidente sbilanciamento.

* Questo sito usa i cookies per effettuare statistiche sulla navigazione. Navigando sul sito accetti l'utilizzo dei cookies Ulteriori Informazioni