COMUNICATO ANSA R CRO S0B QBXB

Roma -

VIGILI FUOCO: RDB, GOVERNO CONFERMA NATURA INGANNATRICE

DDL IMPEDISCE RINNOVO CONTRATTO GRAZIE A CISL E UIL

 

 

(ANSA) - ROMA, 18 DIC - Con l'approvazione della Finanziaria il governo ha dimostrato la propria “natura ingannatrice anche in questa occasione”, non riconoscendo ai vigili del fuoco la loro ''specificità'' e ha respinto la richiesta dei lavoratori di stanziare risorse aggiuntive per il rinnovo del contratto.

E' quanto affermano in una nota le Rdb del corpo parlando di un inizio 2004 ''incandescente'' per la categoria. ''La partita per il rinnovo del contratto - affermano – come

purtroppo avevamo previsto, e' stata viziata dall'atteggiamento e dalle richieste di coloro che sostengono la necessità di attendere l'approvazione del disegno di legge di modifica del rapporto di lavoro, per ottenere un aumento dignitoso del salario ''. Chiaro il riferimento a Cisl e Uil. ''Il ricatto contenuto nel disegno di legge e' inaccettabile - dicono infatti le Rdb - perché riduce i diritti della categoria ma, soprattutto, impedisce, grazie a Cisl e Uil, un rinnovo dignitoso del contratto di lavoro, evitando cosi' di riconoscere ai vigili del fuoco la loro specificità attraverso l'aumento dello stipendio''.

Secondo le Rdb, infine, vi sono nella finanziaria delle norme che contribuiscono a rafforzare le ''politiche di militarizzazione del settore'': si tratta di quella che stabilisce i criteri di assunzione dei vigili permanenti. Il 50% e' riservato solo a coloro che hanno fatto i vigili volontari ausiliari che si sono congedati nel 2004-2005, il restante 50% dai concorsi.

(ANSA).

COM-GUI

18-DIC-03 14:05 NNNN

 

* Questo sito usa i cookies per effettuare statistiche sulla navigazione. Navigando sul sito accetti l'utilizzo dei cookies Ulteriori Informazioni