Comunicato Stampa

Roma -

Dichiarazioni Sacconi confermano pervicace volontà Governo smantellamento della Pubblica Amministrazione

 

 

 

“Il Sottosegretario Sacconi auspicando licenziamenti di massa nella Pubblica Amministrazione non fa che confermare quanto emerso ormai da tempo sulle reali intenzioni di questo Governo: piegare la Pubblica Amministrazione al servizio delle imprese cancellando così la sua funzione di fornitore di servizi ai cittadini”

Così dichiara Paola Palmieri della Direzione Nazionale RdB Pubblico Impiego , alle affermazioni del Sottosegretario al Welfare Sacconi a commento dell’ultimo rapporto Cnel sul Mercato del Lavoro.

“Evidentemente la ricetta britannica – oltre 300.000 licenziamenti nella pubblica amministrazione, privatizzazioni e flessibilizzazione selvaggia dei rapporti di lavoro - affascina e non poco il nostro Governo, che attraverso autorevoli esponenti più di una volta ha auspicato la via inglese al risanamento economico del nostro Paese .

“ Il Sottosegretario Sacconi”, continua Paola Palmieri,” non dice però che in conseguenza delle ultime leggi Finanziarie i dipendenti pubblici sono drasticamente diminuiti – assicurando così all’Italia uno degli ultimi posti tra i paesi europei per numero di addetti –mentre sono lievitati ad oltre 300.000 i lavoratori precari presenti nella Pubblica Amministrazione grazie alla Legge 30 ma anche al pacchetto Treu voluto dai Governi di centro sinistra e ampiamente condiviso da Cgil, Cisl Uil”

 

* Questo sito usa i cookies per effettuare statistiche sulla navigazione. Navigando sul sito accetti l'utilizzo dei cookies Ulteriori Informazioni