Malpensa: presentata interrogazione parlamentare

Roma -

Riguardante la situazione che si sta verificando all’aeroporto

 

Situazione denunciata tramite comunicato stampa dalla RdB-Cub VVF di Varese “Storie di ordinarie menzogne”.

Pubblichiamo integralmente lINTERROGAZIONE A RISPOSTA SCRITTA presentata oggi 21 luglio dal Senatore Natale Ripamonti:

Al Ministro degli interni

Premesso che:

il Comando provinciale dei Vigili del Fuoco di Varese avrebbe ultimamente visto la sostituzione di 122 elementi del proprio organico con 76 unità appena assunte dopo il corso di sei mesi nelle scuole antincendio di Roma;

le raccomandazioni internazionali e la normativa vigente richiedono una alta professionalità per soccorso aeroportuale ed indicano in almeno un anno l'anzianità necessaria per prestare servizio in aeroporto;

risulta aumentato il numero di incidenti stradali di mezzi dei vigili del fuoco anche all'interno degli aeroporti;

si chiede di sapere:

se corrisponda al vero che tra il personale dei vigili del fuoco impiegato nello scalo milanese di Malpensa entreranno fra poco in servizio alcuni vigili neo-assunti;

se corrisponda al vero che il personale di cui sopra sarà preparato con un corso di soli cinque giorni, dopo il normale periodo di preparazione alla scuola anti-incendio che pur durando sei mesi non risulterebbe sufficiente per formare il personale aeroportuale in particolare in merito alle tecniche di guida veloce di mezzi pesanti.

In allegato a questa notizia nel sito www.rdb115.org è scaricabile l’interrogazione originale in formato pdf.

* Questo sito usa i cookies per effettuare statistiche sulla navigazione. Navigando sul sito accetti l'utilizzo dei cookies Ulteriori Informazioni