Presa di posizione a difesa dei valori, diritti e dignità dei Vigili del Fuoco

Genova -

Pubblichiamo la nota del coordinamento RdB-Cub VVF regione Liguria inviata alle segreterie dei partiti politici della regione

 

La scrivente Organizzazione Sindacale invita il Partito Politico in indirizzo a prendere una posizione forte e decisa in difesa dei diritti dei lavoratori del Corpo Nazionale dei Vigili del Fuoco.

La famigerata Legge Delega 252/04 (modifica del rapporto di lavoro dei VVF da privatistico a pubblicistico) e la presentazione dei decreti attuativi che l’amministrazione vuole applicare, sta portando inesorabilmente alla militarizzazione dei lavoratori vigili del fuoco ed alla totale cancellazione dei diritti e della dignità conquistati in anni di lotta.

L’accentuazione del dualismo esistente tra il Ministero dell’Interno ed il Dipartimento della protezione civile, ha portato i VVF ad una funzione di manovalanza, disconoscendo la professionalità e l’impegno che da sempre il Corpo svolge a favore della collettività.

Saranno stravolti i compiti d’istituto, verrà distolto personale dal servizio sociale in aiuto alla popolazione per impegnarlo in compiti d’ordine pubblico, (sfratti, sgomberi, difesa civile) che niente ha a che vedere con il lavoro che da sempre i VVF svolgono.

La RdB-CUB Liguria, settoreVVF, inviterà i propri iscritti e simpatizzanti a non votare nelle elezioni Regionali i Partiti del Polo delle Libertà e della Margherita ed Udeur che hanno votato a favore di questo scellerato DDL.

* Questo sito usa i cookies per effettuare statistiche sulla navigazione. Navigando sul sito accetti l'utilizzo dei cookies Ulteriori Informazioni