Solidarietà ai colleghi Napoletani

Alessandria -

Almeno quelli che non vogliono essere "manovali o servi di nessuno"

 

 

La RdB del Comando Provinciale di Alessandria nell’augurare buon Natale e felice anno nuovo ai colleghi campani e alle loro famiglie, vuole esprimere tutta la solidarietà per quello che è successo il giorno 7 cm.

 

Vogliamo ricordare che anni or sono, esattamente il 15 luglio 2000, fummo i precursori della militarizzazione e manovalanza al servizio delle forze dell’ordine.

 

Anche al nostro comando si era verificato un episodio analogo, si trattava di tagliare un “semplice lucchetto” di un centro sociale per permettere alle forze dell’ordine di fare irruzione in un posto dove vi erano “ soggetti pericolosi ” .

 

Chiaramente anche da noi ci sono dei colleghi sprovveduti e ignoranti ( che ignorano) e l’intervento si svolse fortunatamente senza infortuni.

 

Che strani i pompieri imparano tecniche SAF, come agire in sicurezza per interventi NBC-R e invece in questi casi…allo sbaraglio.

 

Non parliamo poi dei miliardi che si spendono per preparare gruppi speciali tipo NOCS e quant’altro.

 

A fronte di quell’ ”uso improprio” di personale operativo posto di fronte a pericoli extra avevamo fatto seguire immediatamente lettere di chiarimento a prefetto, Ministero dell’Interno e al dirigente di allora , Ing. Ruggiero, che molti di voi conoscono in quanto ha prestato servizio al Comando di Napoli come vice.

 

Tralasciando le masturbazioni mentali e personali delle risposte, ma allegando la documentazione per chi ne avesse voglia di leggere, abbiamo ottenuto con disposizione di servizio delle procedure operative che prescindono da “una pianificazione della salvaguardia degli operatori che mai e poi mai vanno esposti a situazioni di conflitto con la malavita”.(vedi allegato a questa notizia nel sito www.rdb115.org).

 

Questo dimostra che se c’è la volontà da parte dei lavoratori a non farsi sottomettere a prestazioni servili e di riconquistare diritti e dignità lo si può ottenere organizzandosi con l’unico sindacato libero, indipendente e di base.

 

SE VOLETE VERAMENTE FARE I “BOTTI” DI FINE ANNO

 

PER ESSERE AL SERVIZIO DI TUTTI E SERVI DI NESSUNO

 

ISCRIVETEVI ALLA RdB Pubblico Impiego

 

 

* Questo sito usa i cookies per effettuare statistiche sulla navigazione. Navigando sul sito accetti l'utilizzo dei cookies Ulteriori Informazioni